La determinazione degli item trattati e degli assortimenti sono effettuate secondo un processo collaborativo che coinvolge i buyer della sede di Milano di Agorà Network ed i category manager che operano sulle reti di vendita. Tale processo è assistito da un sistema informativo proprietario. Le procedure sono state generate al termine di un percorso di studio che è nato dalla collaborazione di esponenti universitari, si è sviluppato grazie alle analisi e secondo le proposte di un gruppo di lavoro composto da risorse operanti nelle funzioni marketing e commerciali di Agorà Network e delle aziende socie, industrializzato avvalendosi della consulenza di Accenture ed utilizzando strumenti di business intelligence e data warehousing. Tale procedura, da noi denominata Category Watcher, assume i dati di vendita di ogni insegna/formato/punto di vendita, riassume le performance, correlate al ruolo assegnato alla singola categoria/punto di vendita in un unico numero indice, le confronta con i dati provenienti dal resto della rete, dalle reti degli altri soci, dal mercato per le aree di riferimento. Evidenzia le opportunità da cogliere in ipotesi di modifica degli assortimenti ed effettua simulazioni dell’efficacia delle azioni ipotizzate. I buyer rimangono quindi il terminale ricettore degli stimoli provenienti dal mondo industria, i category manager sono analisti che rappresentano le esigenze manifestate dalle reti; le decisioni sulla formazione degli assortimenti vengono assunte di concerto fra queste funzioni aziendali. Oggi Agorà Network gestisce un catalogo ricco di 12.000 prodotti nel mondo grocery e di 700 prodotti nel mondo freddo.